Taekwondo San Marino: Campionati Italiani 2019, buone prove per TSM

0
20

Si conclude, purtroppo senza medaglie ai Campionati Italiani Assoluti cinture nere svolti al Palasport di Casoria (NA), un’altra stagione strepitosa per il team agonistico del Club Taekwondo San Marino. Era una tappa veramente importante poiché, in palio, c’erano punti nel ranking internazionale in vista della prossima XXXII^ Olimpiade a Tokyo 2020. Nel corso dell’anno solare, fra esperti agonisti e nuove promesse, il Club ha conquistato la bellezza di 38 trofei (15 ori – 13 argenti e 10 bronzi), raggiungendo così complessive 214 medaglie (64 ori – 69 argenti e 81 bronzi) e 2 coppe di squadra, posizionandolo al primo posto in tutta la Repubblica per vittorie conquistate.

Purtroppo, nessuno dei nostri tre atleti, indirizzati sull’ottagono di gara dal Coach Secondo Bernardi (5° dan), fresco componente del Direttivo WTE (World Taekwondo Europe) è riuscito nell’impresa di salire sul podio.

Sabato 14 ha iniziato alla grande Michele Ceccaroni (3° dan -68 kg.), che nel primo incontro ha sconfitto un nazionale italiano, il pugliese Scarciolla per ben 39 a 9, ma poi agli ottavi ha incontrato il rivale di sempre, il vice campione italiano in carica Gian Marco Moschin, perdendo per 8 a 16 in un incontro molto combattuto sino ad 1 minuto dalla fine, dove l’esperto avversario, agendo di rimessa poiché in vantaggio di 2 punti, ha costretto Michele ad attaccare, piazzando 3 tecniche consecutive che hanno stabilito lo score finale.

Chi ha invece ben impressionato, pur cedendo al nazionale italiano e Campione Mondiale Junior 2013 Davide Spinosa delle Fiamme Oro, è stato Samuele Genghini (2° dan) che ha combattuto anch’egli nella categoria superiore dei -68 kg.

Il diciottenne bianco- azzurro è stato determinato nell’azione e per niente intimorito dal rango dell’antagonista, il quale ha dovuto faticare parecchio per aver ragione di lui (per 16 a 7).

Domenica 15 dicembre è stata la volta di Daniele Leardini (1° dan -80 kg.) che, incontrando il nazionale Valentino, deve cedere l’onore delle armi all’avversario per 10 a 25. Comunque buone prove dei ragazzi ad un Campionato Italiano di altissimo livello.

Adesso le meritate vacanze natalizie che chiudono la stagione agonistica 2019 e dove gli atleti bianco-azzurri trascorreranno un breve periodo di riposo, in attesa di ricominciarne a gennaio una nuova. In questo anno tutti hanno dimostrato di potersi battere alla pari in qualsiasi competizione e questo è motivo d’orgoglio, ma anche figlio di 30 anni di impegno costante per atleti ed insegnanti, che ricordo sono tutti diplomati e riconosciuti a livello internazionale dalla Federazione Mondiale WT. Arrivederci dunque al 2020 con le prime gare alle quali seguirà, a fine giugno, il 1° Campionato Europeo dei Piccoli Stati organizzato da San Marino, già inserito nel calendario internazionale della WTE.

Giovanni UGOLINI (Presidente T.S.M.)

Foto da sx: Samuele Genghini (2° dan -68 kg.)

Michele Ceccaroni (3° dan -68 kg.)

il Maestro Secondo Bernardi (5° dan)

Daniele Leardini (1° dan -80 kg.)

Ai Campionati Italiani c.n. Seniores 2019 di Casoria (NA)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here