Stranger in paradise

Per la rassegna Mondovisioni, un nuovo appuntamento al cinema Concordia

Stranger in paradise

Hokusai: dal Biritish Museum al cinema
Il Cinema ritrovato: L’Atalante di Jean Vigo
Speciale cinema per bambini: “Il Gruffalò” e “Il Gruffalò e la sua piccolina”

San Marino. Mercoledì 10 gennaio al Cinema Concordia (ore 21) riprendono gli appuntamenti con Mondovisioni, la prestigiosa rassegna di documentari su attualità, diritti umani e informazione curata da CineAgenzia in collaborazione con Internazionale, e presentata  durante il festival di Internazionale a Ferrara, sullo schermo Stranger in Paradise, diretto da Guido Hendrikx (Zaesi Bassi  2016).

In un’aula scolastica in Sicilia, alle porte della Fortezza Europa, dei rifugiati recentemente sbarcati assistono alla lezione di un insegnante dal comportamento decisamente scostante: prima li redarguisce, poco dopo si placa e gli dà il benvenuto. Al confine tra documentario e finzione, il film indaga i rapporti di potere tra Europa e migranti. L’Europa è rappresentata dall’insegnante, che porta all’esasperazione la classe prima con dichiarazioni provocatorie, poi con un benvenuto carico di complessi di colpa, e un atteggiamento frutto del compromesso tra i due estremi. Stranger in Paradise è un implacabile saggio sui meccanismi attraverso i quali l’Europa affronta la ricerca di felicità dei rifugiati. Prossimo appuntamento con Mondovisioni: il 18 gennaio con Boiling Point

COMMENTA L' ARTICOLO