Bagnasco Jr Campione nella classe Lite del mini challenge

Il giovane pilota italo-sammarinese (20 anni) è discendente di una storica famiglia da corsa

Bagnasco Jr Campione nella classe Lite del mini challenge

Conferenza sulla gestione della sicurezza negli eventi sportivi
La partita del cuore
Calcio: il Tre Penne si presenta per la stagione 2018-2019

San Marino. Una stagione da record di quelle che si ricordano per tutta la vita, quella confezionata in questo 2018 dal nostro portacolori Ugo Federico Bagnasco che porta a casa il titolo della classe LITE del MINI Challenge Italia.
Un’affermazione che il pilota del team Reggio Motori by Dinamic Motorsport è riuscito a formalizzare nell’ultimo appuntamento di campionato nel circuito mito per il motorsport italiano, a Monza, Federico ha festeggiato il titolo con l’ennesimo podio stagionale, conquistato nella Gara disputata nel primo pomeriggio del sabato.
Il giovane pilota italo-sammarinese (20 anni), discendente di una storica famiglia da corsa e figlio di Vittorio Bagnasco e Marilena Meloni, dopo uno straordinario esordio nel monomarca di MINI Italia nella scorsa annata, quando ha ottenuto all’esordio un quinto posto nella tappa corsa al Mugello ed un quarto nel successivo round di Vallelunga, è stato protagonista indiscusso di questo 2018 dominato dall’inizio alla fine.
Autore di una costante crescita, Bagnasco junior chiude la sua stagione con un bilancio di sei vittorie. Una sequela di risultati positivi che gli hanno consentito di arrivare sul circuito brianzolo con un divario di 22 lunghezze da amministrare sul secondo e il campionato praticamente in tasca.
In Gara 1, il pilota bianco-azzurro scatta dalla prima fila di classe, dopo un problema avuto in una fase di cambiata con la vettura che è andata in protezione, il risultato è stato un sesto piazzamento.
Risultato che lasciava un po’ di delusione con la sensazione che fosse tutto da rifare in Gara 2 quando, pur partendo dal fondo della griglia e con la pista bagnata, è riuscito a completare una rimonta epica che lo ha portato a concludere in terza posizione. Risultato che gli permette come detto di portare a casa un titolo storico e meritatissimo.

COMMENTS