Taekwondo: 2 ori, 1 argento e 6 bronzi all’Interregionale di Pesaro

0
33
Promuovi il tuo sito

San Marino. Dopo l’oro e i 2 argenti all’Insubria Cup di Busto Arsizio (VA) di fine gennaio e la defezion, purtroppo per un infortunio casuale, del Cadetto A Elias Lonfernini (1° poom -57 kg.), altre 6 medaglie con 6 atleti bianco-azzurri, nella seconda gara nazionale italiana dell’anno che si è svolta in questo fine settimana a Pesaro per l’Interregionale Marche 2019. In una sfida veramente impegnativa che vedeva iscritti oltre 600 atleti provenienti da tutta Italia, hanno iniziato, sabato 16 febbraio, i due Senior Michele Ceccaroni (c.n. 3° dan -68 kg.) e Daniele Leardini (1° dan -80 kg.) seguiti all’angolo dal coach Maestro Secondo Bernardi (5° dan). Entrambi hanno effettuato un identico percorso: prima hanno vinto i loro incontri iniziali, poi, pur disputando ottime performance, hanno perso di misura i match di semifinale, ottenendo, in ogni modo, il terzo gradino del podio.

In terra marchigiana, la gara è proseguita domenica 17, con il coach Maestro Secondo Bernardi ed alla presenza del Maestro Giovanni Ugolini (5° dan) Presidente del Club, nonché Responsabile del Settore Giovanile, con i Cadetti B Amati Federico (3° kup -30 kg) e Achille Tentoni (4° kup -30 kg) che, dopo aver sbaragliato i rispettivi avversari nei precedenti combattimenti, si sono affrontati in semifinale in un derby di Club dove ha prevalso Achille. Approdato alla finale ha stravinto l’oro, mentre Federico si è dovuto accontentare del terzo bronzo di squadra. A seguire è stato il turno dell’altro Achille, l’Esordiente Gasperoni (4° kup -37 kg), che ha strabiliato per la padronanza con cui è sceso sul tatami, vincendo anch’egli l’oro. Ha terminato l’en plein dell’Interregionale il Cadetto A, fresco di cintura nera, Stefano Crescentini (1° dan -61 kg), che ha perduto la finale, con un giovane molto esperto e più smaliziato, conquistando comunque un pesantissimo argento.

Quindi, facendo un consuntivo del fine settimana agonistico, si può facilmente affermare che: c’è stata conferma del buon livello dei Senior in campo italiano, mentre anche i più giovani stanno crescendo, in modo esponenziale, nello stesso contesto.

Adesso, per la nazionale maggiore, seguirà il 2019 US Open Taekwondo Championships di Las Vegas – Nevada (Stati Uniti), un torneo G-2 (20 punti in palio per il vincitore) a fine mese (27 febbraio/03 marzo 2019) in previsione dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020.

Un grazie particolare va a tutto il Club, con Maestri ed Allievi, che svolgono un ottimo lavoro di squadra, senza dimenticare CONS e FESAM, che lo sostengono. Infine si ricorda che il T.S.M., è l’unico Club in Repubblica dove si può praticare l’arte marziale e sport olimpico Taekwondo, nelle sue due sedi di San Marino Città (Palestra Scuole Medie a Fonte dell’Ovo) e di Serravalle (Palestra Taraflex Verde) presso la Sport Domus.

Giovanni UGOLINI (Presidente T.S.M.)

Nella Foto: il Coach Secondo Bernardi (5° dan) con Achille Gasperoni (oro) ed il Presidente Giovanni Ugolini

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here