Il Ministro del Turismo italiano Massimo Garavaglia in visita al Padiglione San Marino

0
109

Riceviamo e pubblichiamo da Commissariato Generale del Governo per l’Esposizione universale 2020 Dubai:

Ad Expo 2020 Dubai si è aperta la Travel & Connectivity Week, che metterà a confronto esperti da tutto il mondo sul turismo sostenibile e sulle nuove tecnologie legate ai viaggi e agli spostamenti.
Nel tardo pomeriggio di ieri, il Ministro del Turismo Massimo Garavaglia, arrivato all’Expo di Dubai per partecipare al forum internazionale “New Frontiers of Sustainable Tourism” al Padiglione Italia, ha incluso nella sua agenda di impegni istituzionali anche una gradita visita al Padiglione San Marino. Il ministro, arrivato insieme al Commissario Generale italiano Paolo Glisenti, e tra gli altri, l’ambasciatore italiano negli Emirati Arabi Uniti, Nicola Lener, e il presidente di Enit, Giorgio Palmucci é stato accolto dal direttore di Padiglione Letizia Cardelli.
Massimo Garavaglia si è mostrato interessato e ben disposto nel seguire la visita guidata del Padiglione da parte dei volontari che con entusiasmo hanno spiegato al Ministro i principali elementi che caratterizzano il percorso espositivo, primo fra tutti il Tesoro di Domagnano e l’iconica balestra.
Il momento saliente del tour è avvenuto nella terza area con il tavolo interattivo dedicata al sistema paese, dove il Direttore Letizia Cardelli ha illustrato come il Commissariato all’interno del Padiglione abbia inteso promuovere un progetto nato dall’idea condivisa dalla Segreteria di Stato per il Turismo e il Ministero del Turismo italiano, che lega la Repubblica di San Marino all’Italia. Uno dei display digitali del tavolo interattivo, è infatti dedicato al Progetto TTT (Tavolo Turistico Territoriale) che si pone come obiettivo primario quello di valorizzare il territorio, che mettendo al centro lo Stato San Marino include 117 comuni e le regioni dell’Emilia Romagna e delle Marche.
Il piano parla al pubblico di un tipo di turismo sostenibile ed extraterritoriale in linea con i principi dell’Agenda 2030 e rispettoso delle indicazioni dell’Unione Europea, dove grazie ad attivitá outdoor nella natura, attente al rapporto umano, si riscoprono i luoghi più nascosti ed autentici, soprattutto in un periodo ancora caratterizzato dalla pandemia, dove le persone preferiscono stare all’aperto.
Con queste modalità, San Marino si presenta come uno Stato all’avanguardia, catalizzatore di un turismo esperienziale, dove la sostenibilitá non riguarda solamente il fronte ambientale ma anche quello economico, sociale e culturale. Oggigiorno questo tema diventa strategico e cruciale come evidenziato anche durante il Forum “New Frontiers of Sustainable Tourism” tenuto al Padiglione Italia dal Ministro Garavaglia, che durante la sua visita al Padiglione San Marino ha apprezzato come all’interno dello spazio espositivo sia stato valorizzato un progetto che l’ha coinvolto in prima persona.