Medicina tradizionale cinese, un seminario per studiarla

0
144

San Marino. È stato presentato ieri nella sede dell’Istituto Confucio San Marino, il seminario sulla medicina tradizionale cinese. Presenti Massimo Muccioli, medico esperto in medicina tradizionale cinese e direttore didattico di scuola Tao; Gianfranco Terenzi, presidente dell’Istituto Confucio San Marino; Katia Sciarrino, direttore sammarinese dell’Istituto Confucio e Yan Shi Jun, direttore cinese.

La medicina cinese è un sistema di cura completo, usato in Asia per oltre 2.500 anni e in Occidente da oltre 100 anni. Si fonda su un corpo teorico che si è trasformato e arricchito nel corso dei secoli, fino a raggiungere una maturità che consente di diagnosticare e trattare con successo anche i problemi di salute dei giorni nostri. Per meglio conoscere questa antica forma di medicina l’Istituto Confucio San Marino organizza in collaborazione con il Centro di ricerca e didattica in studi biomedici dell’Università degli Studi di San Marino un Seminario dal titolo “La Medicina Tradizionale Cinese” che si terrà il prossimo 25 novembre nella sede dell’Istituto Confucio, situata in Strada della Bandirola 44 a Montegiardino.

Il seminario, patrocinato dalla segreteria di Stato per l’Istruzione e la Cultura e dalla segreteria di Stato per la Sanità, ha lo scopo di esaminare gli aspetti teorici su cui si fonda la pratica di questa medicina, le tecniche terapeutiche di cui si avvale e quali sono le malattie trattabili con successo mediante la medicina tradizionale cinese, sempre più diffusa anche in Occidente.

La medicina cinese è definita “olistica” perché fonda ogni sua teoria su un principio di base: l’essere vivente è un’unità permeata di energia; è energia lo spirito, lo sono i pensieri e le emozioni, ed è energia anche il corpo fisico; cambia soltanto il grado di densità attraverso il quale l’energia si manifesta.

L’Organizzazione mondiale della sanità riconosce il valore dell’Agopuntura medica e indica, a scopo esemplificativo, alcune patologie che possono essere trattate con beneficio. L’agopuntura è spesso usata in associazione con altre tecniche terapeutiche della medicina tradizionale cinese. Integrata con l’uso concomitante della farmacoterapia e della dietetica terapeutica consente di allargare il campo delle malattie trattabili con la medicina cinese. Le potenzialità terapeutiche di questa antica medicina sono notevoli anche in ginecologia e ostetricia, nei disturbi osteo-articolari e per il riequilibrio delle difese immunitarie, patologie tipiche del nostro tempo e oggi molto diffuse.

La partecipazione al seminario è gratuita previa iscrizione obbligatoria alla segreteria dell’Istituto Confucio San Marino: e-mail istitutoconfuciosanmarino@ unirsm.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here