Alla riscoperta dell’affresco “L’Adorazione dei Magi”

0
292

San Marino. L’affresco de “L’adorazione dei Magi”, attribuito a Bitino da Faenza, è conservato al Museo San Francesco, attiguo alla omonima Chiesa. Forse pochi lo conoscono, per questo è stata promossa un’iniziativa dagli Istituti Culturali affinché, attraverso la competenza e la passione di suor Maria Gloria Riva, tutti possano capire la profonda bellezza, le peculiarità storiche e artistiche di quest’opera, appartenente alla chiesa di San Francesco. Che è uno degli edifici storico-monumentali più antichi e importanti della Repubblica di San Marino.

L’inizio della sua costruzione, immediatamente al di fuori delle mura, data al 1361, come ricorda una lapide oggi conservata all’interno dell’attiguo Museo. Nel corso dei secoli la Chiesa, ben presto ricompresa nelle mura cittadine, ha subito numerose ristrutturazioni e restauri, che l’hanno profondamente modificata – soprattutto al suo interno.

L’edificio originario presentava decorazioni parietali, poi scomparse. L’unico affresco ancor oggi leggibile è “L’adorazione dei magi”, che attualmente la critica propende ad attribuire a Bitino da Faenza, artista attivo a Rimini tra la fine del Trecento e la seconda decade del Quattrocento.

Per motivi di conservazione, l’affresco è stato strappato dalla sua sede originaria negli anni Sessanta del Novecento ed è ora conservato al Museo San Francesco.

Giovedì 5 gennaio 2017, alle ore 18.00, al Museo San Francesco (Via Basilicius – San Marino) Suor Maria Gloria Riva ci accompagnerà nella comprensione de “L’Adorazione dei Magi”, una delle espressioni artistiche più antiche presenti in territorio sammarinese, approfondendo i suoi aspetti iconografici e iconologici.

L’incontro, presentato dal Direttore degli Istituti Culturali dott. Paolo Rondelli, intende essere un primo momento di riflessione dedicato alla Chiesa e al Convento di San Francesco, strettamente legati alla storia della Repubblica di San Marino e custodi di tesori documentali ed artistici.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here