Sanremo, un medley di successi, standing ovation per la reunion dei Ricchi e Poveri. Karaoke con Fiorello

0
87
Promuovi il tuo sito

Standing ovation del teatro Ariston per la reunion dei Ricchi e Poveri a Sanremo. Sulle note dei pezzi ‘L’ultimo amore’, ‘La prima cosa bella’ e ‘Che sarà’, il quartetto si è ritrovato e ha trascinato il pubblico e la sala stampa del Festival in un canto liberatorio. Incursione di Fiorello che si è improvvisato il quinto del gruppo e ha intonato di nuovo ‘Che sarà’. Poi il medley ‘Se m’innamoro’, ‘Sarà perché ti amo’ e ‘Mamma Maria’. “Da ora in poi i Ricchi e Poveri non si lasceranno più”, ha urlato Amadeus.

LA CLASSIFICA GENERALE DELLE DUE SERATE:

1 FRANCESCO GABBANI – Viceversa

2 LE VIBRAZIONI – Dov’è

3 PIERO PELU’ – Gigante

4 PINGUINI TATTICI NUCLEARI – Ringo Star

5 ELODIE – Andromeda

FIORELLO SHOW

La musica di C’è posta per te in sottofondo, Fiorello entra in scena all’Ariston travestito da Maria De Filippi, per onorare la scommessa fatta in caso di successo del festival. Tacchi, parrucca bionda, abito nero, l’immancabile caramella in bocca, prova a imitare la conduttrice di Canale 5. “Il problema è una parola sola: Techetechetè, questa cosa rimarrà per sempre, ma io ho una famiglia a casa”, ironizza lo showman. “Sembro Boris Johnson piastrato”.

A sorpresa, mentre Fiorello veste i panni di Maria De Filippi squilla il telefono nella tasca del mattatore. Dall’altra parte la stessa conduttrice, che si complimenta. “Posso dire io buonasera? – scherza, dopo la goffa imitazione di Fiorello – Complimenti Amadeus. E poi Fiore, sei bellissimo, stasera ancora più bello”. Poi la gag in cui De Filippi doppia Fiorello, prima di chiudere “Grazie e in bocca al lupo”.

Approfittando della presenza in sala all’Ariston dell’amico Nole Djokovic, il campione serbo di tennis, lo invita a salire sul palco, lo coinvolge nel palleggio e poi nel canto sulle note di Terra promessa di Eros Ramazzotti. Djokovic e Fiorello fanno anche gli auguri a Fabio Fognini e Flavia Pennetta, coppia d’oro del tennis italiano, che da poco più di un mese sono diventati di nuovo genitori.

Superospite della serata Zucchero che travolge il teatro con i rimi da black music tra Spirito nel buio, La canzone che se ne va e Solo una sana e consapevole libidine… Emozione e standing ovation dell’Ariston per Gigi D’Alessio, ospite a Sanremo a 20 anni dal suo debutto al Festival con ‘Non dirgli mai’. Il cantautore ha interpretato magistralmente la sua canzone. Alla sua settima volta al festival, D’Alessio è stato accompagnato dall’orchestra di Sanremo diretta da Adriano Pennino in una nuova versione sinfonica di ‘Non dirgli mai’, come quella contenuta nell’ultimo album ‘Noi due’ pubblicato lo scorso ottobre, in cui il cantautore è affiancato dalla London Symphony Orchestra.

LA PAGINA DEDICATA AL FESTIVAL di ANSA

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here