La delegazione sammarinese pronta per i XIX Giochi del Mediterraneo a Orano

0
10
San Marino,sede cons presentata la delegazioneper Algeri giochi del MediterraneoPh©FPF/Filippo Pruccoli
Fattura Elettronica, semplice veloce ed economica

Venti atleti per nove delle ventiquattro discipline rappresenteranno San Marino ai XIX Giochi del Mediterraneo in programma dal 25 giugno al 6 luglio a Orano, seconda città dell’Algeria, con il coinvolgimento di 26 Paesi. Sono i numeri annunciati questa mattina in conferenza stampa, presso la sede del Comitato Olimpico Nazionale Sammarinese, dal presidente Gian Primo Giardi che ha sottolineato l’importanza dell’appuntamento e lo spirito competitivo che anima la delegazione.

“Da qui a Parigi 2024 ci aspetta un fitto calendario di impegni – ha detto Giardi – che vogliamo onorare al meglio delle possibilità dopo il periodo più duro della pandemia. Ci portiamo dietro tutto l’entusiasmo di Tokyo dov’è stata scritta l’opera magna dello sport sammarinese grazie a un lavoro di gruppo per il quale il ringraziamento è sempre sentito avendo messo le eccellenze sportive nelle condizioni migliori per ottenere i risultati. Spero che l’effetto Tokyo pervada tutto il movimento sportivo. Nello sport poi si azzera tutto e si riparte, siamo pronti per Orano e decisi a esprimere il meglio con i nostri atleti, 15 uomini e 5 donne con la speranza nel tempo di raggiungere una maggiore parità di genere. Non ci poniamo limiti, guardiamo oltre le due medaglie d’oro conquistate a Tarragona nel 2018. Oggi abbiamo nella delegazione medagliati olimpici, vicecampioni del mondo, campioni europei e risultati straordinari individuali e di squadre alle spalle con record nazionali. C’è tutto l’orgoglio di essere a Orano con la nostra storia”.

Il saluto della Segreteria di Stato al Lavoro e allo Sport è stato portato da Susy Serra: “Giunga dalle istituzioni il più grande in bocca al lupo. Il Segretario di Stato Teodoro Lonfernini sarà a Orano per qualche giorno insieme alla Reggenza con la volontà di seguire quante più gare possibili”.

Il Segretario di Stato Teodoro Lonfernini ha mandato un messaggio di vicinanza e incitamento: “Siamo sicuri che la delegazione in partenza per i Giochi del Mediterraneo saprà portare in alto i colori della nostra bandiera, rendendoci fieri di essere sammarinesi, ancora una volta. Veniamo da anni trionfali dal punto di vista sportivo, culminati con le tre medaglie a Tokyo. Le istituzioni sammarinesi sono e saranno sempre vicine al Comitato Olimpico e alle Federazioni sportive che tanto hanno dato e continuano a dare per promuovere la Repubblica nel mondo”.

Anna Lisa Ciavatta, capo missione di Orano 2022, ha sottolineato come sia “bello vedere tutti insieme dopo mesi di preparazione. E’ il momento degli atleti. Come staff daremo il meglio per agevolare le migliori condizioni. L’Algeria e Orano aspettano da tanto questi Giochi, hanno voglia e investito molto nelle infrastrutture”.

Bruno Gennari, vice capo missione, ha evidenziato come lo staff sia “di supporto per seguire ogni aspetto organizzativo, oltre a fare il tifo con l’auspicio di ottenere il meglio”.

Il segretario generale del Cons, Eros Bologna, si è soffermato sulla “tradizionale particolarità della cerimonia inaugurale che sta nell’elemento unificante dell’acqua. Siamo onorati di partecipare a questi Giochi dal 1987 impegnandoci a veicolare il messaggio di pace, fratellanza e inclusione”.

Pier Marino Rosti della Commissione Tecnica ha infine rivolto i migliori auspici agli atleti ricordando “le difficoltà nel portare avanti i programmi di lavoro. Abbiamo due medaglie d’oro da difendere e daremo il massimo dopo l’impegno assicurato nell’ultimo periodo per prepararci”.