Segreteria per la Sanità: “Il volontariato e la scuola”

Un programma per avvicinare gli studenti al mondo della solidarietà e acquisire crediti formativi

0
8

Il lungo cammino della maturità di uno studente non inizia a giugno, con la data del primo esame scritto. Il percorso verso il conseguimento della maturità ha inizio sin dal primo giorno in cui l’alunno ha la possibilità di raccogliere i cosiddetti crediti formativi, ovvero quei punti in grado di far aumentare il punteggio finale della maturità in vista dell’esito definitivo stabilito dalla commissione d’esame. Nella seduta consiliare del 21 gennaio 2019 è stata approvata una Legge, che introduce significative innovazioni nelle modalità di svolgimento dell’esame di maturità: sono state individuare modalità di svolgimento che valorizzino il profilo culturale dei ragazzi, la loro effettiva capacità di utilizzare le conoscenze apprese nel percorso scolastico ed anche attraverso lo svolgimento di attività extrascolastiche, tenendo conto anche delle esperienze significative, per la loro crescita, condotte in altre realtà che con la Scuola condividono obiettivi educativi e formativi.

I volontari sono una parte importantissima della cittadinanza attiva nel nostro Paese. L’importanza del volontariato, soprattutto nei giovani, è comprovata e per questo la Segreteria di Stato per la Sanità, in collaborazione con la Direzione della Scuola Secondaria Superiore di San Marino, la Commissione CSD ONU e il Polo delle Associazioni Socio-sanitarie, ha organizzato un momento di incontro tra le varie realtà associative attive nel nostro territorio nel settore del volontariato negli ambiti del sociale e gli studenti in occasione dell’ultimo giorno di scuola al Multieventi Sport Domus. L’idea di fondo è quella di coinvolgere in modo diretto le associazioni interessate ad avvicinare i giovani con il bagaglio di esperienze che portano con sé, nell’ambito di un progetto educativo e formativo mirato ad educare al rispetto per se stessi e per gli altri. I ragazzi avranno la possibilità di scegliere e concordare direttamente con i referenti delle associazioni tempi e modalità di partecipazione ai progetti e alle attività portati avanti durante il prossimo anno scolastico.

Questo momento di conoscenza delle tante Associazioni di volontariato innanzitutto intende contribuire a sviluppare la propria identità individuale e sociale e la capacità di mettersi in gioco, aiutando a definire la personalità grazie all’interazione con gli altri e vivendo esperienze di vita preziosissime.

La Segreteria di Stato per la Sanità intende rivolgere un sentito ringraziamento al Dirigente e agli insegnanti della Scuola Secondaria Superiore che hanno partecipato attivamente alla realizzazione di questa giornata con la speranza che sia l’inizio di un percorso capace di costruire opportunità di crescita e di positive esperienza per i nostri giovani studenti.

Comunicato Segreteria Sanità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here