14° sessione della Conferenza degli Stati Parte alla Convenzione sui diritti delle persone con disabilità

0
14
Fattura Elettronica, semplice veloce ed economica

Il Segretario di Stato per gli Affari Esteri Luca Beccari è intervenuto ieri nel tardo pomeriggio alla 14° sessione della Conferenza degli Stati Parte alla Convenzione sui diritti delle persone con disabilità (15-17 giugno), tenutosi in modalità digitale.
La Convenzione, adottata dall’Assemblea Generale dell’ONU nel 2006, rappresenta uno strumento concreto di lotta alle discriminazioni e violazione dei diritti umani e mira a garantire i diritti di uguaglianza e inclusione sociale di tutti i cittadini con disabilità. In questo contesto, il Segretario di Stato Beccari ha rimarcato le difficoltà accusate da questa categoria fragile durante l’emergenza pandemica e la necessità di un confronto costante anche in ambito multilaterale per reagire al meglio alle importanti sfide che caratterizzano questo tema.
Si è sottolineata, inoltre, la particolare attenzione prestata dalla Repubblica alle persone con disabilità durante le fasi più difficili dell’emergenza sanitaria, concedendo loro e ad un accompagnatore l’accesso esclusivo alle aree verdi attrezzate, al fine di alleviare gli effetti prodotti dall’isolamento e dalla quarantena.
Il Segretario di Stato Beccari ha inoltre espresso gratitudine all’Ufficio dell’Alto Commissario per i Diritti Umani per l’apprezzamento nei confronti del lavoro della Commissione di Bioetica che, tra l’altro, condanna la discriminazione basata sulla disabilità.
A conclusione dell’intervento, il Segretario ha ribadito l’attenzione di San Marino sul tema della Lingua dei Segni e sull’impegno istituzionale volto a regolamentarlo anche attraverso un disegno di legge sui Diritti di Cittadinanza delle Persone con Disabilità Sensoriale. Beccari ha, infine, richiamato l’introduzione di un servizio di traduzione simultanea nella lingua dei segni italiana per le dichiarazioni istituzionali e sanitarie.

Fattura Elettronica, semplice veloce ed economica